Esistono vari tipi di cuscinetti assiali, che si differenziano per la forma costruttiva e il campo di applicazione. Generalmente la velocità di rotazione ammissibile è bassa, e occorre prestare particolare attenzione alle condizioni di lubrificazione. Cuscinetti assiali a sfere a semplice effetto hanno sfere in acciaio, poste tra due ralle (una per l’albero e l’altra per l’alloggiamento), con un’angolo normale di contatto di 90°. Tale configurazione ha il vantaggio di supportare carichi assiali monodirezionali ma lo svantaggio di essere inadatta ad operare ad elevati regimi di rotazione.